I premi GiovinBacco e le iniziative legate al vino

Premio Romagna Albana e del Premio Romagna Sangiovese di GiovinBacco

Nella giornata di venerdì 26 ottobre in mattinata, presso la Ca’ de Ven si riunirà la Giuria presieduta da Piero Fiorentini (collaboratore della Guida Slow Wine) assieme a Antonio Previdi (collaboratore della Guida Slow Wine), Paride Cocchi (Presidente AIES e collaboratore della Guida Slow Wine),  Mariella Caputo (Sommelier AIS Campania), Giuseppe Meglioli (ONAV) che stabilirà i vincitori 2018 del Premio Romagna Albana e del Premio Romagna Sangiovese Riserva di GiovinBacco.  Alla valutazione della giuria professionale si aggiungerà anche una giuria popolare.

 

PREMIO ROMAGNA SANGIOVESE RISERVA

GiovinBacco Premia il migliore Romagna Sangiovese Riserva 2015

Il Sangiovese è uno dei vitigni italiani più diffusi (10 % circa della superficie viticola italiana). Viene coltivato dalla Romagna fino a sud di Napoli ed è il vitigno più diffuso in Toscana. Entra negli uvaggi di centinaia di vini, tra i quali alcuni dei più prestigiosi vini italiani come il Chianti e il Chianti Classico, il Brunello di Montalcino, il Vino Nobile di Montepulciano, il Montefalco Rosso, il Morellino di Scansano. Il Sangiovese di Romagna, o meglio il Romagna Sangiovese, è il vino per eccellenza della nostra terra. E quello si produce solo qui. Le origini e la provenienza del Sangiovese sono incerte e si perdono negli albori della storia. C’è chi lo fa risalire perfino agli Etruschi e ai Romani. Le prime informazioni sicure risalgono solo al XVI secolo, quando Giovan Vettorio Soderini, nel suo trattato “La coltivazione delle viti”, ne parla dicendo che «il Sangiocheto o Sangioveto è un vitigno rimarchevole per la sua produttività regolare». Anche l’origine del nome è incerta e varie sono le teorie: alcuni sostengono che derivi da “sangiovannese” in quanto originario di San Giovanni Valdarno; altri invece lo fanno risalire a forme dialettali (da “san giovannina”­ uva primaticcia ­ dato il suo precoce germogliamento a fine giugno per la festa di San Giovanni Battista), chi sostiene che derivi da “sanguegiovese”, ossia “sangue di Giove” (in quanto proveniente dal Monte Giove nei pressi di Santarcangelo di Romagna).

 

I vini Sangiovese Riserva in competizione quest’anno:

  • Cantina Forlì Predappio – Volo d’Aquila
  • Caviro – Terragens
  • Tre Monti – Thea
  • Tre Monti – Petrignone
  • Villa Bagnolo – Val di Là
  • Vini Merlotta – Fondatori PG
  • Ca Longa – Romagna Doc Sangiovese Riserva
  • Ca’ di Sopra – Podere Ca’ del Rosso
  • Cantine Spalletti – Villa Rasponi
  • Podere la Berta – Olmatello
  • La Sabbiona Soc. Agricola – Mammutus
  • Poderi dal Nespoli – Il Nespoli
  • Az. Agricola Trerè  – Amarcord dun Ross
  • Celli – Bron & Ruseval
  • Cantina del Pioletto – Rosso del Piolo
  • Conti Guarini Matteucci – Anonimo Romagnolo
  • LU. VA. – Cucconero
  • Tenuta Fulcera – Nero
  • Fondo Cà Vecja – Vigna delle Poiane
  • Az. Vinicola Enio Ottaviani – Sole Rosso
  • Le Rocche Malatestiane – Il Mastino
  • Fattoria Paradiso – Vigna delle Lepri

 

PREMIO ROMAGNA ALBANA

GiovinBacco premia il miglior Romagna Albana Docg 2017. Sull’Albana romagnola si tramanda una bella leggenda che affonda nella notte dei tempi. Raccontano, infatti, che l’imperatrice Galla Placidia, assaggiò questo vino durante una sosta in un paesino della Romagna. L’Albana le fu servito in una rozza brocca di terracotta ma appena la basilissa l’ebbe bevuto fu estasiata dalla bontà di quel nettare tanto che esclamò: “Non così umilmente ti si dovrebbe bere, bensì berti in oro, per rendere omaggio alla tua soavità!“. Da allora, si dice, alla corte di Ravenna si bevve Albana in preziosissime coppe dorate mentre il paese dove la principessa si fermò a ristorarsi prese il nome di “Bertinoro”. La leggenda vuole, inoltre, che Federico Barbarossa, al tempo in cui fu ospite della contessa Frangipane proprio a Bertinoro, fosse talmente entusiasta dell’Albana da concedersi frequenti sbornie.

 

I vini Albana in competizione quest’anno:

 

  • Cà di Sopra – Sandrona
  • Cantina Forlì Predappio – Volo d’Aquila
  • Cantine Intesa – Poderi delle Rose
  • Cantine Spalletti – Duchessa di Montemar
  • Caviro – Romio Romagna
  • Celli – I Croppi
  • Fattoria Paradiso – Vigna dell’Olivo
  • Fondo Cà vecja – Querciola
  • La Sabbiona – Alba della Torre
  • Podere la Berta – Albana
  • Poderi dal Nespoli – Campodora
  • Tenuta Colombarda – Docg Romagna Albana
  • Tenuta Masselina – Masselina Albana
  • Tenuta Uccellina – Amorosa
  • Tre Monti – Vigna Rocca
  • Tre Monti – Vitalba
  • Trerè – Arlus
  • Vini Merlotta Fondatori GP
  • Villa Bagnolo – Bianco Bagnolo

 

Il vincitore 2017 del Premio Romagna Albana:

  • Tre Monti – Vitalba

 

CONTATTACI

Ti servono altre informazioni? Scrivici! Ti risponderemo il prima possibile :-)

Sending

Log in with your credentials

Forgot your details?

GiovinBacco - Cell. 339-4703606 - Tel 0544-509611 Email: info@giovinbacco.it - Privacy Policy - Seguici su Facebook - ENGLISH VERSION