I luoghi del Vino

Orari: venerdì 23 ottobre 17-21 / sabato 24 ottobre 11-21 / domenica 25 ottobre 11-21
GiovinBacco “Stilnovo” è l’edizione 2020 della manifestazione enogastronomica romagnola giunta al 18° anno. Per potere godere della festa del vino in sicurezza e senza assembramenti, le cantine sono ospitate in 4 differenti location di Ravenna (Palazzo Rasponi dalle Teste – Mercato Coperto – Palazzo dei Congressi – Biblioteca Classense) con accesso regolato e scaglionato del pubblico, dotato di mascherina. I biglietti d’ingresso ai luoghi per degustare il vino si acquistano online e nel punto vendita dello IAT in Piazza San Francesco a Ravenna, a partire dal 17 ottobre.

Sono in vendita carnet da 4 tagliandi per le degustazioni con o senza calice(10 euro con il calice, 9 euro senza calice)Ogni prenotazione online è personale. Ogni persona prenota il luogo e l’orario d’ingresso per le degustazioni e, ovviamente, può acquistare voucher di prenotazione per l’accesso a differenti luoghi, a diversi orari e con più degustazioni. Per accedere al luogo della degustazione bisogna presentarsi all’ingresso all’orario stabilito e mostrare il voucher di prenotazione.

Gli associati Slow Food, Coop Alleanza 3.0, Ais e Onav hanno diritto a un tagliando omaggio per ogni carnet acquistato: all’ingresso devono mostrare la loro tessera.

La degustazione del vino chiude ogni sera alle 21.00, in base alle nuove disposizioni anticovid
Palazzo-Rasponi-dalle-tasse

Palazzo Rasponi dalle Teste

Ravenna – Piazza J. F. Kennedy
Puoi assaggiare i vini
di queste cantine della Guida Slow Wine di Slow Food

Azienda Agricola Longanesi Ca’ di Sopra Calonga Gallegati
Fattoria Zerbina Fondo San Giuseppe Galassi Maria
Palazzona di Maggio Tenuta Il Plino Tenuta La Viola Tenuta Uccellina
San Valentino Tre Monti

Mercato Coperto Ravenna

Ravenna – Piazza Andrea Costa
Puoi assaggiare i vini di queste cantine del territorio di Faenza

Cantina del Pioletto Cantina Spinetta Caviro
La Sabbiona Terra dei Gessi Trerè Zinzani Vini
Zoli Paolo

Biblioteca Classense

Ravenna – Via Alfredo Baccarini
Puoi assaggiare i vini di queste cantine dei territori di Bertinoro, Cesena, Forlì e Predappio

Azienda Agricola Luva Azienda Vinicola Balducci Cantina Casa Mora
Conte Guido Guarini Matteucci I Sabbioni
Fattoria Paradiso  Missiroli Giovanna Poderi dal Nespoli Tenuta de Stefenelli
Tenuta Fulcera
Rocca le Caminate Villa San Lazzaro
Movimento Turismo del Vino Donne del Vino

Palazzo dei Congressi

Ravenna – Largo Firenze
Puoi assaggiare i vini di queste cantine dei territori di Imola, Ravenna e Rimini

Azienda Agricola Randi L’Azdora Nero del Bufalo
Fondo Ca’ Vecja Podere dell’Angelo Poderi delle Rocche
Società Agricola Franchini Società Agricola Gambi Vini Merlotta

Bottega del Vino

Ravenna – Mercato Coperto Ravenna
A GiovinBacco 2020 – come ogni anno – è possibile acquistare il vino di Romagna offerto dalle cantine presenti alla manifestazione. La vendita è a scopo benefico e parte del ricavato è destinato ad interventi sociali per il territorio. Il banco per la vendita del vino anche quest’anno è gestito dai volontari del Lions Club Ravenna Bisanzio.
L’acquisto si fa direttamente presso il Mercato Coperto Ravenna. L’accesso alla bottega del vino deve avvenire in regola con le norme del distanziamento e dell’igiene. La mascherina va indossata come indicato dai protocolli di sicurezza.

Cena Finale

Ravenna – Ca’ del Pino (Via Romea Nord)

Lunedì 26 ottobre alle ore 20.30 presso il ristorante Ca’ del Pino di via Romea Nord 295 a Ravenna, cena di chiusura con Marco Cavallucci, Matteo Salbaroli e Mattia Borroni tre grandi chef per una cena a sei mani. “Ripartiamo dalla terra per proteggere la biodiversità” sarà il filo conduttore della cena. Nell’occasione sarà consegnato il premio “É bdòcc d’ör” (il pidocchio o cozza d’oro), riconoscimento assegnato da GiovinBacco ogni anno al personaggio che ha saputo valorizzare il territorio, la cucina e i prodotti d’eccellenza della Romagna.
Menu e costo della cena in via di definizione.
Info e prenotazioni (entro domenica 18 ottobre): 335.375212 / maurozanarini@gmail.com

L’accesso alla cena deve avvenire in regola con le norme del distanziamento e dell’igiene. La mascherina va indossata come da protocolli di sicurezza.

Pidocchio d’Oro

In occasione della cena finale del 26 ottobre, GiovinBacco assegna il premio “E’ bdòcc d’òr” (il pidocchio o cozza d’oro) a una personalità romagnola che si è distinta nel valorizzare e diffondere la cultura del territorio negli ambiti più vari.
La Giuria è composta da Guido Tampieri, Presidente di Giuria, Licia Granello, Massimo Montanari, Silvio Barbero, Graziano Pozzetto, Mauro Zanarini, Nevio Ronconi.
I premi assegnati nelle precedenti edizioni:

2006 Graziano Pozzetto, scrittore ed enogastronomo
2007 Renzo Amadei, enogastronomo
2008 Piero Meldini, scrittore, storico dell’alimentazione e della cucina
2009 Mario Pezzi, fondatore della Fattoria Paradiso di Bertinoro
2010 Giuseppe Bellosi, storico della cultura romagnola, e Giovanni Zaffagnini, fotografo
2011 Ivano Marescotti, attore
2012 Ristorante San Domenico di Imola (ha ritirato il premio lo Chef Natale Marcattilii)
2013 Renato Brancaleoni, affinatore di formaggi
2014 Eraldo Baldini, scrittore
2015 Cristina Mazzavillani Muti, Presidente del Ravenna Festival
2016 Italo Graziani, Presidente dell’Associazione “Il Lavoro dei Contadini”
2017 Franco Lecca, pastore e produttore di formaggi
2018 Mauro Zanarini, Consigliere Nazionale Slow Food
2019 Franco Spada, agronomo e Presidente del Consorzio DOP Brisighella
2020 Oscar Turroni, Presidente del Gruppo Culturale Civiltà Salinara